close

Workshop Assonime-IDI

Rome (Italy) 29 Jan 2018

E-commerce e prodotti di marca dopo la sentenza Coty.

Il 6 dicembre 2017 la Corte di giustizia ha adottata l’attesa pronuncia pregiudiziale nel caso Coty Germany. La pronuncia riguarda la valutazione antitrust dei vincoli alla commercializzazione online imposti dai fornitori di beni di lusso ai distributori di un sistema di distribuzione selettiva.

In particolare, la Corte ha chiarito che il divieto ai distributori autorizzati di servirsi in maniera riconoscibile di piattaforme di terzi per la vendita online dei prodotti è compatibile con l’articolo 101(1) TFUE qualora tale divieto sia diretto a salvaguardare l’immagine di lusso dei prodotti e sia applicato in modo non discriminatorio e proporzionato rispetto all’obiettivo perseguito.

L’obiettivo dell’incontro, che è riservato alle imprese associate ad Assonime o associate all’IDI,  è analizzare le implicazioni della sentenza Coty per la commercializzazione online dei prodotti di marca e approfondire i profili relativi alla distribuzione selettiva e alle altre forme contrattuali.

Sono intervenuti come relatori il professor Fabio Bortolotti e l’avvocato Silvia Bortolotti dell’IDI, Ginevra Bruzzone e Sara Capozzi di Assonime. E' seguita una discussione con i partecipanti.

L’incontro si è svolto dalle 15.30 alle 18 nella sede di Assonime a Roma (piazza Venezia 11). E’ stata possibile la partecipazione in collegamento video dall'ufficio di Assonime a Milano (via S. Maria Segreta 6). 


Materials

La sentenza della Corte di Giustizia nel caso Coty Germany (Causa C-230/16)
Ginevra Bruzzone e Sara Capozzi
Distribuzione Selettiva e Internet
Fabio Bortolotti
E fuori dalla selettiva?
Silvia Bortolotti